Parole che sono me

"Abbiamo bisogno di contadini, di poeti,
di gente che sa fare il pane,
di gente che ama gli alberi
e riconosce il vento."
- Franco Arminio

VIVA LA VIDA

  • Sul comodino: "Quel che resta" di Vito Teti
  • Ultima lettura: Cade la terra" di Carmen Pellegrino
  • Nell'aria, odore di: Basilico
  • L'ultimo sapore: anguria

sabato 25 novembre 2017

November rain

Novembre
Come quando la malinconia invade il sangue
Come quando il Tempo scivola via 
Come quando fuori comincia l'Inverno
Dentro è tepore
Tepore di attimi in mezzo al frastuono
Come quando il cielo grigio plumbeo pesante
Una coperta sui pensieri diventa
Come quando riesci a parlare 
Solo per versi
Come quando cammini sul selciato
La pioggia tramuta i desideri
Foglie morte rimangono



venerdì 6 ottobre 2017

Accade

ci si accorge di avere tra le mani 
polvere
 che scivola via
qualche granello rimane 
intrappolato tra le ciglia
e fa lacrimare 
poi accade che un giorno
dai un soffio sul palmo
e lasci andare tutto
non trattieni
nè speri
impari allora a vivere

Accade che viene l'autunno e che gli alberi cambino colore, ogni foglia ritorna alle radici, perchè sa cosa fare, nutre la terra.
Accade che pure tu cambi colore, qualche foglia cade, le radici si assestano nel terreno umido delle prime piogge di questo tempo d'autunno.
Accade anche che ti ritrovi a scrivere piccoli pensieri che annoti a mano, sporcandoti le dita di inchiostro, come facevi sempre da bambina.
Accade ancora.
Accade che hai bisogno di silenzio intorno e dentro, che hai imparato ad avere pazienza solo verso le cose (e le persone) a cui più tieni, hai imparato a tagliare i rami secchi, i ponti, le parole in più.
Accade infine che ti metti alla prova, che cammini nel buio, che sfidi un pò te stessa e chi ha inventato il cielo, che piangi tutte le tue lacrime fino a cavarti gli occhi e che ritorni a splendere come sempre, ancor più abbagliante di prima perchè luce sei. Tu.
Accade anc(ora).
immagine da qui